Ampliamento Politecnico di Milano-Bovisa

Planimetria ampliamento Politecnico di Milano-Bovisa

Ampliamento Politecnico di Milano-Bovisa

Progetto esecutivo delle strutture (2006)

Committente: S.E.S.T.O. S.C.a.r.l.

L’opera consta di quattro edifici denominati “corpo A-MIP”, “corpo B-DIG”, “edificio Est” ed “edificio Nord” separati da giunti strutturali ma facenti parte del medesimo complesso edilizio.
I primi tre edifici, di altezza variabile tra i due e i sei piani, saranno realizzati con struttura intelaiata in c.a. gettata in opera, solai in elementi alveolari in c.a.p. prefabbricati completati da soletta collaborante gettata in opera, corpi scala-ascensore in c.a. gettato in opera e fondazioni dirette a trave rovescia o platea in c.a.
Il “corpo A-MIP” presenterà inoltre un piano interrato destinato a parcheggio contornato da muri di cantina in c.a.
Verranno predisposti dei collegamenti ai vari piani degli edifici “corpo A-MIP” e “corpo B-DIG” costituiti da impalcati in carpenteria metallica e solette in c.a. gettato su lamiera recata. L’edificio Nord sarà invece realizzato con struttura principale portante in carpenteria metallica, solaio in elementi alveolari in c.a.p. prefabbricati completati con soletta collaborante gettata in opera, copertura a volta realizzata con getto pieno di calcestruzzo leggero strutturale su predalles, vani scala-ascensore in c.a. gettato in opera e fondazioni a trave rovescia in c.a.
Il terreno di fondazione si presenta rimaneggiato e di scadenti caratteristiche meccaniche fino a 4.5 m da piano campagna. Per le fondazioni che prevedono un piano di posa più elevato, il terreno verrà sottoposto a bonifica.

Importo delle opere strutturali: ~ 3.000.000,00€

Gli edifici sono completati ed in funzione.